Avanguardie, visite guidate e trekking nel Salento


  Servizi

  Per conoscerci un po'

  Pubblicazioni

  Dove siamo

 Chi siamo

  Contatti

Dicono di Noi

Siti amici

Segnaliamo


Rubriche

Camminare con la testa

Ricerche speleologiche Ruffano

************

Avanguardie su

Viaggi in rete

Salento.com

Consigliato da

lonely planet, Guida "Puglia e Basilicata"
è Domenica Papà, trasmissione televisiva RAI




**********

"Se stà fùttune lu Salentu"
di Lorenzo Martina
C'era nà fiata lu Salentu,
terra te mare, sule e ientu,
terra te megaliti ricca te incantu,
dù regnà lu risu e mai lu chiantu.
Continua...




























 

 

Io sono la risurrezione e la vita; chi crede in me anche se Ŕ morto vivrÓ, e chiunque vive e crede in me non morirÓ in eterno. (Gv 1,25)

Camminare con Avanguardie:
stagione trekking 2013/2014
RES

La stagione trekking 2013/2014 che Avanguardie propone si intitola "RES" e nasce dall'osservazione che ogni luogo è abitato da un genius loci che ne interpreta la storia ed il carattere. Cercando, immaginando e fantasticando su ci˛ che rende unico ogni territorio, non abbiamo voluto sottolineare nÚ la bellezza nÚ la componente naturalistica che fanno del Salento un gioiello italiano dotato di una sua autonomia paesaggistica e culturale. Abbiamo invece cercato nei fatti, negli episodi più o meno storici e abbiamo provato a prendere per un verso nuovo i percorsi noti come quelli che proponiamo per la prima volta. Così Porto selvaggio, con cui inizia praticamente da sempre il calendario di Avanguardie, diventa "Portoselvaggio. La questione", "San Pancrazio salentino. La circostanza", "Acquaviva. Il fatto"e "Muro Leccese. Il motivo". La sottolineatura non è casuale ma ricorrente, per specificare il carattere del tema di ogni trekking declinando i numerosi significati della parola RES, titolo dell'intera rassegna del nostro camminare tra ottobre 2013 e maggio 2014

Principesse a Porto Selvaggio. La veritÓ (21.04)
Le fioriture delle orchidee spontanee ingentiliscono e impreziosiscono i paesaggi di Porto selvaggio e rappresentano il vero coronamento di un parco nato su una riforestazione e cresciuto anno dopo anno con la caparbietÓ della natura. La veritÓ Ŕ che su un deserto di pietre i pini hanno giocato un ruolo importante ma la partita Ŕ vinta grazie ai semi che il vento e gli animali vi hanno condotto e che nel tempo sono germogliati. In questo contesto ben rinaturalizzatosi cammineremo, ospiti per un safari fotografico di cui le orchidee spontanee saranno le protagoniste. La prenotazione Ŕ facoltativa (pranzo in locale tipico su prenotazione).

"L'altra gravina, Massafra. L'impresa." (27.04)
Dopo avere percorso quella intitola alla Madonna della Scala adesso vogliamo affacciarci sulla gravina di Colombato, la prima ad essa parallela verso ovest, la più lunga del territorio comunale e tra le più interessanti per gli aspetti paesaggistici, ambientali e naturalistici; vi si trovano grotte e cripte tra cui uno degli esempi più antichi di architettura rupestre in agro di Massafra, con un impianto semplice ad aula rettangolare e unico vano absidale. Anch'essa fu infatti coinvolta dal vivere in grotta, impresa impossibile per noi cittadini tecnologici! L'invito è a provare, da camminatori, a tornare nei luoghi di una storia che culturalmente ci appartiene per lasciarci incantare. La prenotazione è indispensabile

Lungomare e lungofiume. La ragione (01.05)
Un parco sul mare dal nome lunghissimo (Costa Otranto-Santa Maria di Leuca e bosco di Tricase) con qualche propaggine allungata verso l'entroterra. Partendo dal mare e dopo un bellissimo tratto lungomare saliremo a ritroso un fiume oggi asciutto su cui si affacciano ripide pareti ultimamente molto discusse. Cercheremo camminando e guardandoci attorno la ragione di tante polemiche sulla sicurezza ed i "rischi" della natura. La prenotazione Ŕ facoltativa

Lamacornola. Gli affari (04.05)
I ginepri secolari della riserva naturale regionale "Dune costiere Torre Canne - Torre S. Leonardo", intrecciano da una vita le loro radici ai granelli di sabbia delle dune, consolidandole. Il risultato di questo matrimonio mineral-vegetale Ŕ un paesaggio ormai raro, come rari sono gli spazi in cui alle dune si succedono le aree umide e a seguire spazi dove lo sguardo corre libero tra fili d'erba e pietre, senza sbattere contro edifici moderni costruiti con prepotenza e tracotanza al di fuori del lecito e del bello. Qui il bello, invece, abbonda come abbondano gli ambienti ipogei e la vegetazione spontanea, rifugiatasi lÓ dove un tempo scorreva l'acqua: nel letto oggi asciutto di fiumi che sono stati vie di comunicazione per gli uomini e i loro affari. La prenotazione Ŕ indispensabile

Saline, monaci e paludi sul mar Jonio. Il commercio (11.05)
Itinerario circolare tra la costa e l'entroterra, tra l'acqua di mare e l'acqua dolce, tra il blu ed il verde. Un trekking tra le opposte sponde non di un fiume o di un lago ma di un'area prima liquida ora solida, che dopo la bonifica e l'aggressione edilizia sta cercando un nuovo equilibrio nella creazione di aree protette. Partendo dalla Salina dei Monaci, sede di fiorente commercio giÓ noto di un prodotto a Plinio il Vecchio e oggi inclusa nella riserva regionale orientata "Salina e Dune di Torre Colimena", si prosegue entrando nella parco naturale regionale "Palude del Conte e Duna Costiera" e affacciandosi a pi¨ riprese sul mare dell'area marina protetta che si estende tra i comuni di Nard˛ e Porto Cesareo si torna al punto di partenza, tra i grandi ginepri ed i piccoli lim˛ni del Salento. La prenotazione Ŕ facoltativa

Info e caratteristiche tecniche dei percorsi:
Difficoltà:
da turistica ad escursionistica
Durata: dalle 09.30 alle 14.30 circa, soste comprese
Dislivello: trascurabile
Equipaggiamento occorrente: scarpe da trekking, abbigliamento consono, zainetto e pranzo al sacco
Note: la prenotazione è generalmente facoltativa ma sempre gradita. Necessaria per i percorsi fuori dalla provincia di Lecce
INFO 347.9527701 - info@avanguardie.net



Avanguardie su Qui Salento



**********






**********

Avanguardie è studio dell'ambiente e della cultura del territorio, progettazione e realizzazione di materiale, iniziative, mostre e manifestazioni per la conoscenza e tutela del patrimonio culturale e ambientale, educazione ambientale, animazioni e laboratori creativi, itinerari naturalistici, trekking e visite guidate, supporti per la valorizzazione dell'ecoturismo e del turismo culturale, sentieri attrezzati per la conoscenza dell'ambiente, progettazione di giardini naturali, ricerca speleologica e divulgazione del mondo sotterraneo.

Avanguardie mette a disposizione il suo team di guide ambientali escursionistiche per progettare insieme la tua vacanza, i suoi educatori per fare insieme ad alunni e docenti percorsi di educazione ambientale, i suoi progettisti per valorizzare gli spazi verdi ed i suoi ricercatori per conoscere meglio il sottosuolo.

Chi ci conosce dice che ci siamo scelti un mestiere che ci assomiglia, forse perch' lavoriamo con i bambini e ci piace fare animazioni e giochi .
In effetti abbiamo iniziato ad occuparci di
educazione ambientale per il mondo della scuola, ma successivamente abbiamo aperto i nostri progetti anche agli adulti (non solo docenti), nell'ottica della formazione permanente.
Le nostre escursioni sono pensate in modo da rendere partecipe chi ci segue, cercando un contatto con il territorio e con le persone che va al di l' delle notizie di carattere storico o ambientale relative ai luoghi visitati e sono da sempre dedicate ad ogni fascia di età.
Ci piace individuare sempre nuovi percorsi; pensiamo i nostri itinerari seguendo un filo conduttore che cerchiamo di rendere concreto, palpabile, visibile; con la stessa ottica progettiamo spazi verdi e sentieri attrezzati.
La speleologia è un'altra delle nostre passioni; ogni momento è buono per cambiare gli abiti "civili" con una tuta speleologica ed infilarsi negli anfratti del mondo sotterraneo, per cercare di conoscere chi là sotto abita tutti i giorni.


Il nome Avanguardie nasce da una serie di osservazioni sull'insieme delle attività che proponiamo.
Il denominatore comune è l'ambiente, il territorio, come punto di partenza per la conoscenza, come luogo da studiare, da capire, da proporre a chi è disposto ad una visita silenziosa e discreta alla natura.
Per questo tra le proposte c'è un certo tipo di turismo naturalistico, c'è la progettazione di itinerari ad hoc, ci sono i charter a vela, la realizzazione di sentieri attrezzati, di giardini botanici, ci sono il gioco e soprattutto l'educazione ambientale.
Per questo tra gli scopi c'è la ricerca e la documentazione.
Lo sguardo quindi è rivolto in avanti, verso il futuro: avanguardie.
Il passato tuttavia è fortemente presente sia nelle attività che nel termine scelto per rappresentarle.
Le avanguardie del '900, con tutta la loro carica di rottura, di rinnovamento, la nuova visione delle arti chiedono spazio per la loro voce, per uno stile diverso, all'avanguardia.
Avanguardie si presenta quindi come una sfida, un volo pindarico alla ricerca del filo che unisce il passato, il presente ed il futuro nel campo della comunicazione e della ricerca ambientale.


╚ possibile richiedere il libro "ORCHIDEE del parco PORTOSELVAGGIO E PALUDE DEL CAPITANO", contenente la prima carta di distribuzione delle orchidee del parco, scrivendo a info@avanguardie.net

Abbiamo ricevuto il vostro libro...ci è piaciuto molto!!! Grazie a nome di tutta la famiglia, ma un grazie particolare da Giovanni Polito!! Infatti il libro è stato regalato a Giovanni Polito in occasione del suo 92░ compleanno...il 1░ febbraio!
Voi non lo potete sapere, ma lui è stato colui che volle "intorno alla metà del secolo scorso" rimboschire a pineta l'area di Porto Selvaggio e l'isola dei Conigli a Porto Cesareo. PoichÚ questi bei luoghi erano soggetti già allora a speculazione edilizia, con il rischio di essere privatizzati, Giovanni Polito, che allora era un funzionario del Ministero dell'Agricoltura e Foreste, salv˛ il demanio dello Stato incaricando il Corpo Forestale dello Stato a piantare le pinete. Così facendo sono state vincolate come aree di interesse naturalistico e poi Porto Selvaggio è diventato Parco.
Abbiamo ammirato il vostro lavoro di ricerca e catalogazione delle orchidee che possiamo trovare nel Parco e intorno alla Palude del Capitano e speriamo che questi luoghi vengano sempre rispettati. Belle le fotografie, accurate le descrizioni, utile la cartina. Se ci sono o ci saranno altre pubblicazioni che trattano argomenti simili fatecelo sapere.
Cordiali saluti,
Giovanni, Lucia, Marcella

Recensioni:
QUI SALENTO SCRIVE: GUIDA ALLE ORCHIDEE DI PORTOSELVAGGIO, le rose del parco

Carissima Emanuela,

è con molto piacere che ti invio una delle foto da me scattate durante un trekking con Avanguardie; la stessa è risultata vincitrice del concorso "Salento in 4 scatti", indetto dalla Unpli di Lecce, nella categoria "Un luogo da salvare".

I tuoi trekking danno sempre . . . buoni frutti!

Un caro saluto A.C.



Per essere sempre informato e aggiornato sulle proposte ecoturistiche di Avanguardie, iscriviti alla newsletter "avvisi ai camminanti": info@avanguardie.net

segui Tot˛ Inguscio su Facebook


Segui il Laboratorio Ipogeo Salentino di Biospeleologia "Sandro Ruffo" su Facebook

********



Le guide di Avanguardie
sono socie
dell'Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche
AIGAE


Laboratorio del Camminare



Con grande piacere diamo il benvenuto al Laboratorio del Camminare Avanguardie che da Nard˛, in Provincia di Lecce, ci invita a scoprire i colori, i profumi e l'incredibile patrimonio naturalistico-culturale della Puglia... Continua

articoli di AVANGUARDIE per Rivista del Trekking


Camminare con arte.

Camminare con arte.


Questi soliti ulivi

Questi soliti ulivi: a spasso con gli amici di Parma


Un saluto agli amici bolognesi.

Un saluto agli amici bolognesi.
Ricordate: non c'è due senza tre!!!


Andamento lento

Il Salento con Avanguardie è "Andamento lento". Un saluto agli amici camminatori di Belluno


Obiettivo: fotografare.

Obiettivo: fotografare.
A spasso con i fotografi di Pordenone


Girovagando

Girovagando con gli amici bolognesi


Le guide di Avanguardie camminano con LE VIE DEI CANTI sui SENTIERI DELLA PUGLIA.
Vieni a camminare con noi!
Per info e prenotazioni: info@avanguardie.net

********
Camminare con Avanguardie e Vdc in terra D'Otranto: Alba dei popoli

Camminare con Avanguardie e Vdc in terra D'Otranto: Alba dei popoli
(PDF 1,5 Mb )

Camminare con Avanguardie e Vdc sul lungomare jonico

Camminare con Avanguardie e Vdc sul lungomare jonico
(PDF 1,5 Mb )





Avanguardie ha ottenuto la concessione dell'uso del marchio di qualità dell'AMP di Porto Cesareo per i servizi di Guida turistica e naturalistica


Avanguardie aderisce a Co.Mo.Do, Confederazione per la Mobilità Dolce


Avanguardie aderisce al
Movimento della lentezza



********

Pubblicazioni




Caro Tot˛ abbiamo ricevuto la tua attesa e pregevole pubblicazione. Ci tenevamo di averla e per questo ti siamo davvero molto grati. Un'opera interessante sia per i contenuti che per il corredo fotografico. Ancora grazie e visto che siamo quasi a fine anno un AUGURIO GROSSO COSI' alla tua bella famigliola e alla tua qualificata attività. A.e V.



Io ho trovato bellissima la vostra storia, originale nella struttura e tanto ben scritta, e così felice nella scelta del lessico, appropriato, preciso e a volte prezioso, organizzato per immagini in sviluppo, spesso umoristico e allusivo, elenchi, termini specialistici ben inseriti, sviluppi storici condensati. Lavoro stimolante da molti punti di vista.
E.
____
Sono una fan di "Mi chiamo terra". Mi aggiungo alla sicuramente folta schiera degli apprezzanti ... complimenti! L'ho letto d'un fiato ... sapete parlare di argomenti "seri" rendendoli assolutamente gioiosi!!!!!C.
____
Il libro è bellissimo. Mi serviva qualcosa del genere. Sono un'insegnante di scuola dell'infanzia laureata in scienze geologiche e propongo sempre ai miei bambini progetti extracurricolari nell'ambito. Quest'anno andiamo alla scoperta delle grotte e del mondo sotterraneo. R.D.

Ordina il libro adesso!

********

Camminare in Salento è un'attività che rilassa, stimola la curiosità e spesso anche l'appetito. Per questo motivo Avanguardie ha siglato un accordo con Peccati di gola per proporre mini corsi di cucina ai nostri camminatori. Per ulteriori informazioni scrivi a info@avanguardie.net

 

********

TREKKING FERRATO

Lo studio ambientale Avanguardie ringrazia tutti i partecipanti alla 5░ Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate per la piacevole compagnia, il cantattore P40 per aver partecipato in musica e parole alla giornata ed il dott. Paolo Rausa per il permesso di pubblicare alcune poesie del padre, il poeta Fernando Rausa.
Foto: Chi c'era (2012)
Foto: Chi c'era (2010)
Foto: Chi c'era (2009)

Poesia

SULLA FERROVIA PRESSO MONTEVERGINE

A Montevergine Marzo inizia trasognato
dentro il ricordo di un percorso trapassato.
Ma qualcosa muove l'aria, un respiro nuovamente,
una muta involontaria, cani o pelle di serpente.
Continua





 


Avanguardie
partita IVA 03724790757

Foto: archivio Avanguardie
(tranne dove diversamente indicato)

Avanguardie 2002 - Powered by ideemultimediali.it - Aggiornamenti 2007-2013 Japigia.com